Personale di sicurezza antincendio Harmony in loco

I quattro pilastri della sicurezza antincendio per la tranquillità - Alloggi sociali

Le associazioni edilizie devono affrontare molte sfide per garantire che la conformità alla sicurezza antincendio sia pertinente e attuale. Ecco perché è sempre importante seguire questo modello a quattro pilastri quando si affronta la strategia di sicurezza antincendio.

quattro pilastri della sicurezza antincendio

Scuole

Uno dei maggiori errori che riscontriamo ripetutamente è la mancanza di conoscenza del settore da parte di più soggetti, come i proprietari degli edifici o gli installatori. 

Gli installatori hanno valutato se le soluzioni o i prodotti utilizzati sono adatti allo scopo? L'applicazione è corretta? Sono numerosi i casi in cui il lavoro svolto è stato portato a termine da persone non qualificate; se non si pone rimedio a questa situazione, gli effetti possono essere devastanti. 

L'attuale tendenza a costruire in modo "più economico e veloce", unita a una mancanza di comprensione/sensibilità nei confronti della sicurezza antincendio, ha portato allo sviluppo di molti edifici e allestimenti non pienamente conformi agli attuali standard di sicurezza antincendio. Questo crea un rischio di vita e di esposizione per i responsabili.

Un esempio recente si è verificato quando un set di Sprinkler è stato chiamato in azione quando una stufa vicino al letto di un residente ha preso fuoco. Fortunatamente, il residente non ha riportato gravi danni e si è ripreso in ospedale, con problemi minimi legati al fumo e danni minimi alla proprietà.

La causa principale di questo particolare esempio è la mancanza di conoscenza da parte dei residenti di un problema che non sarebbe stato necessariamente rilevato attraverso una valutazione del rischio di incendio ma che, con le dovute conoscenze, avrebbe potuto essere evitato.

Gli sprinkler antincendio automatici sono in grado di controllare il 99% degli incendi, il che li rende un'installazione fondamentale, soprattutto nei grattacieli.

Valutazione del rischio incendio

La valutazione periodica del rischio di incendio è fondamentale per garantire la massima sicurezza del vostro edificio ed è una di quelle cose che possono finire in fondo alla lista delle cose da fare. Senza una valutazione del rischio di incendio, non sarete in grado di proteggere adeguatamente i vostri locali, poiché non sarete a conoscenza di tutti i rischi e i pericoli presenti.

La frequenza della valutazione deve essere almeno annuale; in alternativa, ogni volta che si verifica un cambiamento significativo nell'edificio o nei residenti. Ad esempio, è necessario effettuare una nuova valutazione del rischio di incendio se un residente sviluppa una mobilità gravemente ridotta. È fondamentale tenere traccia di tutte le valutazioni del rischio completate e renderle facilmente accessibili e disponibili.

È inoltre necessario rivedere la valutazione del rischio di incendio nel caso in cui si verifichi uno dei seguenti casi:

  •  Se ci sono nuove attività che vengono intraprese nei locali.
  • Se sono state apportate modifiche al limite di occupazione.
  • Se i livelli del personale sono cambiati.
  • In caso di modifiche significative alla planimetria dell'edificio 

Cosa prevede la valutazione del rischio incendio?

Una valutazione dei rischi identificherà tutti i pericoli e i rischi di incendio e metterà in evidenza eventuali gruppi specifici di persone a rischio, come ad esempio il dovere di assistenza per le persone meno mobili. 

Il documento illustra le modalità di mitigazione dei rischi e gli eventuali interventi correttivi necessari e fornisce indicazioni sui requisiti di formazione. Verrà inoltre rivisto il programma di valutazione del rischio di incendio, da completare annualmente o in caso di modifiche.

Comunicazione efficace

È fondamentale educare e informare i residenti su come tenersi al sicuro. Comunicare ai residenti indicazioni chiare e dirette su come verificare il funzionamento degli allarmi antifumo, sull'importanza di non danneggiare le attrezzature antincendio nelle aree comuni e sui rischi associati all'apertura delle porte tagliafuoco sono tutti esempi pratici.

Alcune società di protezione antincendio, come Harmony, offrono un team di collegamento dedicato ai residenti per facilitare la comunicazione e il coinvolgimento. Potete mettere in atto misure semplici, come opuscoli alle porte, avvisi nelle aree comuni e organizzare una serata aperta con il vostro specialista della sicurezza antincendio o il vostro fornitore per una dimostrazione. Con il mondo digitale in cui viviamo, anche la condivisione di video dimostrativi può essere uno strumento efficace.

Potete coinvolgere e impegnare maggiormente i residenti/inquilini in diversi modi.

  •  Dare un ampio preavviso prima dell'inizio dei lavori, ad esempio distribuendo avvisi in giro per gli edifici, distribuendo volantini, organizzando sessioni di incontro o addirittura facendo un passo in più e chiamando ogni residente per spiegare i dettagli dei lavori: le persone amano il contatto diretto e sentirsi coinvolte.
  • Condurre sondaggi sulle loro esigenze o su quelle della comunità, su ciò che ritengono manchi per quanto riguarda la sicurezza del loro edificio. Abbiamo scoperto che questo è un ottimo modo per ottenere l'impegno dei residenti. Questo può avvenire tramite interviste telefoniche o di persona e contribuirà a garantire che tutto sia in regola, dimostrando al contempo un impegno per la soddisfazione dei clienti.
  • È buona norma adattare i messaggi ai residenti. A volte è meglio limitare la quantità di informazioni, soprattutto se i residenti sono anziani o poco mobili. Informarli che i locali potrebbero non essere sicuri potrebbe aumentare la loro ansia fino all'esecuzione dei lavori.

Piano di progetto

Un piano di progetto chiaramente delineato consentirà in ultima analisi di rispettare le scadenze, di operare nel rispetto del budget concordato e di assicurare il minor disagio possibile ai residenti.

In qualsiasi momento, un cantiere può avere diversi appaltatori che lavorano fianco a fianco. Una tabella di marcia del progetto chiaramente comunicata a tutti gli appaltatori consente a tutti gli operatori del cantiere di sapere chi deve essere dove, quando e l'accesso appropriato di cui hanno bisogno per le aree designate.

Il "programma dei lavori" è un elemento chiave del piano di progetto che contribuisce alla sicurezza di dipendenti, appaltatori e residenti. Tutte le parti devono sapere quando sono in corso i lavori, in modo da consentire l'accesso alla proprietà per un'installazione tempestiva da parte dell'appaltatore e, allo stesso modo, in modo che il residente non sia lasciato in un limbo, in attesa del completamento dei lavori.

Una comunicazione coerente e chiara per tutte le parti interessate fa parte del piano di progetto ed è fondamentale per raggiungere le tappe fondamentali e rispettare il budget. La presenza di un Resident Liaison Officer e/o di un team di collegamento dedicato ai residenti è un collegamento cruciale tra voi, il vostro locatore e il team di progetto che esegue i lavori e sono, per noi, gli eroi non celebrati del successo del progetto. 

Residenti insoddisfatti possono causare lunghi ritardi nell'esecuzione dei lavori, aggiungendo costi e tempi inutili allo scopo originario. Coinvolgendo tempestivamente i residenti e gli inquilini, non si fa altro che favorire il processo.

Per concludere

Seguendo questi quattro pilastri, potrete assicurarvi che il personale e i residenti siano non solo consapevoli, ma anche istruiti in materia di sicurezza antincendio, rendendo il viaggio verso la conformità molto più agevole. 

Se avete domande sulla vostra strategia di sicurezza antincendio, potete contattarci qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.